fbpx

SE NON COMUNICHI QUELLO CHE VENDI, NON STAI VENDENDO

Stamani sono sceso per un incontro di lavoro, era una bella giornata, così ho deciso di raggiungere la meta a piedi; l’appuntamento distava una mezz’ora di cammino.

 

Sono sceso di mattino presto, non c’erano molte persone per strada, e c’era molto silenzio.

 

Camminando ho letto la comunicazione di un Erboristeria: 

Le consulenze in questo negozio sono gratuite.

 

Se può sembrarti una cosa banale, ti assicuro che non lo è affatto.

 

Uno degli errori più grandi che molti negozi d’abbigliamento fanno è fare cose senza comunicare.

 

Nel mercato attuale la guerra “reale” non deve essere sul prodotto, ma sulle percezioni.

 

Ti faccio come al solito un esempio SUPER PRATICO per trasmetterti ogni singola sfumatura.

 

Pensaci: entri in un’erboristeria perché ti serve una tisana rilassante ma non trovi nulla che ti interessa, chiedi informazioni ad una commessa, che ti da diversi consigli fino a farti tornare a casa felice e con la tua dose di erbe rilassanti (non pensare a male eh!)

 

È una possibilità che ti sarà capitata numerose volte e soprattutto, la vivi quotidianamente anche nel tuo negozio no?

 

Quindi già stai per dire: “Giuseppe, davvero non capisco dove tu vuoi arrivare con questo discorso”!

 

Diverso tempo fa, avrei risposto esattamente come te, ma adesso, con consapevolezze ed un’esperienza maturata diversa, devo fare quello che nelle serie TV chiamano “plot twist”, IL COLPO DI SCENA.

 

Si, perché come ti ho detto prima è tutta una questione di PERCEZIONE.

 

Il fatto che per TE (e anche per me tempo fa) la situazione che ti ho mostrato prima fosse la normalità, non vuol dire che SIA la normalità per tutti.

 

Ma adesso basta girare intorno all’argomento e andiamo dritto al punto.

 

Tutte le erboristerie, così come i negozi di abbigliamento, fanno (implicitamente) consulenza!

 

Ogni volta che un tuo cliente entra da te, tu gli “regali” una consulenza.

 

Ora, sai qual è la più grande differenza tra un negozio d’abbigliamento piccolo/medio come il tuo rispetto a un Zara?

 

TU fai consulenza quando entra un cliente, loro NO.

 

Loro, hanno persone che piegano vestiti e li mettono al loro posto.

 

Loro, hanno persone che indicano ai clienti DOVE trovare i capi, non QUALI capi comprare.

 

Capisci? 

 

Cerca di fare uno switch mentale da “venditore e basta” a CONSULENTE.

 

Ora però abbiamo un bel problema.

 

Questa tua nuova POSIZIONE, va comunicata; perché se ti metti a fare consulenze ma senza spiegare e motivare quello che stai facendo, cadi esattamente nello stesso loop di prima.

 

Quindi, tornando al discorso della nostra erboristeria.

 

C’è una sostanziale differenza tra L’erboristeria che dà consigli al cliente senza spiegargli che gli sta fornendo una consulenza, ma facendola passare come una cosa normale e l’erboristeria che invece fa capire al suo cliente che quando gli si chiede una cosa al venditore, lui NON STA SOLO RISPONDENDO A UNA DOMANDA, ma sta facendo una vera e propria consulenza

 

E ti dico di più! Quella consulenza, tu puoi fartela pagare.

 

Ma il discorso qui si fa più complesso, perché per arrivare ad una cosa del genere, devi avere una grande autorità, devi avere un ecosistema di marketing strategico che lavori insieme al tuo negozio fisico, usando strategie online, offline, ed altre cose che vanno valutate in base alla tua tipologia di azienda

Devi improntare il suo servizio in modo differente, e creare diversi pacchetti che risolvono diverse esigenze dei tuoi clienti e sai da dove puoi iniziare?

Dai video naturalmente!

 Clicca qui per accedere ad un videocorso che ti svelerà delle strategie per vendere di più grazie allo strumento dei video!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.